L'IMPORTANZA di ESSERE – Codice Otto

Homo sum, humani nihil a me alienum puto. Un viaggio nell’essere umano, dal corpo alla mente, dalla fantasia alla realtà, attraverso considerazioni e riflessioni di vita vissuta, osservazioni di sè e del mondo circostante secondo il credo ”l’occhio vede ciò che la mente conosce”.

L’importanza delle scarpe

1 Commento

Non esistono più le scarpe di una volta….

Immagine

Le scarpe sono oggetti di tipologia differente legata all’uso, le tradizioni locali, il clima e la moda, e servono  per vari scopi: protezione dal contatto diretto col suolo e dalle intemperie mantenendo il calore in inverno;  estetica, facendo apparire il piede curato e attraente grazie a materiali colorati e dettagli creativi; funzionalità, ossia da lavoro, da ballo, da sport, da riposo, etc…

Ma a cosa servono le scarpe, se non a camminare? Ecco, proprio una delle funzioni principali sembra ormai diventata un optional. Le scarpe oggi servono a tutto tranne che a camminare.

Difficile determinare l’esatto inizio della storia delle calzature ma sicuramente le prime calzature furono preparate in epoca preistorica e sempre considerate, nel corso dei secoli, articoli di lusso.

 Immagine

Solo con l’inizio dell’industrializzazione nel XIX secolo, infatti, le calzature vengono prodotte in serie in fabbrica e oggi sono alla portata della maggior parte della popolazione mondiale. La moda fece sì, in ogni epoca, che le calzature venissero realizzate con una grande varietà di materiali, dal cuoio alle pelli, da tutti i tessuti ad ogni tipo di fibra intrecciata, passando per il legno, la gomma e varie materie plastiche, con metodi di allacciatura di ogni foggia e forma. I tacchi, per le donne e non solo, si sono alzati e abbassati, ingrossati e affilati, a seconda del trend del momento, sebbene oggigiorno i tacchi a spillo di 12-15 cm siano ampiamente apprezzati per il richiamo sensuale che esercitano. E’ indubbio che una scarpa impreziosita da ricami o quant’altro, con tacco a spillo e forma elegante, sia esteticamente gradevole e renda il piede aggraziato sottolineando la femminilità di chi la indossa. Non sempre, però, le scarpe sono eleganti e spesso sottolineano soltanto una vistosa inadeguatezza. Come si fa a camminare con tacchi a spillo di 15 cm o suola a zeppa di 8 cm, senza apparire ridicoli, malfermi, goffi? Senza cadere, inciampare, assumere un’andatura anserina che certo non giova alla femminilità né tantomeno alla colonna vertebrale? Che dire, poi, di una donna di bassa statura che su quei trampoli finisce per sembrare ancora più bassa?

Immagine

Le scarpe, insomma, dovrebbero prima di tutto essere funzionali, comode, consentire agile andatura e dare un tocco estetico gradevole all’insieme di chi le indossa, seguendo la moda ma con sobrietà. Un’utopia!

Immagine

Le scarpe che indossiamo sono uno dei nostri biglietti da visita, rivelano lati della nostra personalità ben più di tante parole….. Svelano i segreti.

Autore: CodiceOtto

Homo sum, humani nihil a me alienum puto.

One thought on “L’importanza delle scarpe

  1. ..ela scelta delle foto denota un certo retifismo…😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...